Pagani(Gattinara):"Profilo basso, parlerà il campo"

Mister Pagani del Gattinara
Mister Pagani del Gattinara

Dopo la delusione della scorsa stagione il Gattinara si prepara all'inizio del campionato dopo un'estate senza troppi squilli e dove la squadra è stata cambiata quasi completamente, confermato mister Pagani che abbiamo contattato per una breve intervista.

Com'è andata la preparazione della tua squadra?

"Nella normalità, la nota positiva è che non ci sono stati infortuni. Abbiamo lavorato tanto e anche bene, anche dalle amichevoli ho avuto delle risposte tecnico-tattiche importanti"

Un pre campionato diverso dall'anno scorso, si è parlato poco del Gattinara

"L'anno scorso eravamo partiti per vincere, la squadra ha faticato all'inizio poi abbiamo trovato i risultati, nel ritorno non riuscivamo più a vincere e abbiamo fallito l'obbiettivo minimo che ci eravamo proposti dei play-off. Partiamo con un profilo più basso sperando di fare meglio"

Quindi l'obbiettivo è...

"Nessun obbiettivo, ci siamo quasi completamente rinnovati e per prima cosa dobbiamo trovare il giusto amalgama, speriamo di toglierci qualche soddisfazione cammin facendo"

Chi vedi in pole position nel girone B di Prima Categoria?

"Il Cossato è attrezzato per vincere, in tutti i ruoli ha giocatori di valore e lo metto un gradino sopra tutti. Il Vigliano è un'ottima squadra, aggiungo il Santhià che però non conosco benissimo; abbiamo affrontato la Chiavazzese in amichevole, sono una buona formazione più o meno del nostro livello"

Primo match contro la Pro Palazzolo, una della avversarie peggiori

"Sicuramente, vorranno fare bene dopo essere stati promossi lo scorso anno e vorranno dimostrare davanti al loro pubblico che meritano questo palcoscenico. Entusiasmo e formazione rodata, non sarà facile ma voglio tornare a casa con dei punti fin da subito"

Marco Dho