Calciomercato LIVE

La Loggia: “Pronti a sfruttare il ripescaggio in Seconda”

Il Tridinum 2017/2018
Il Tridinum 2017/2018

Sicuramente uno dei protagonisti della calda estate del Tridinum è Marco La Loggia che dopo aver visto la seconda categoria sfumare sul campo è stato uno dei promotori della domanda di ripescaggio andata a buon fine per la seconda formazione di Trino, non contento Marco si è dilettato nel ruolo di direttore sportivo con ottimi risultati tra l’altro.

Marco spiegaci il tuo ruolo all’interno del Tridinum, giocatore, dirigente, ds o qualcos’altro?

Sono a tutti gli effetti un giocatore del Tridinum, uno dei fondatori assieme ad altri 3-4 elementi, negli ultimi due anni ho fatto solo il giocatore ma dopo la sconfitta con il Caresana quando non sapevamo il futuro della nostra squadra ho preso in mano la situazione assieme ad altre figure della società perché non volevo che tutto finisse in quella domenica di giugno.

Io, l’ex presidente Vannelli e il nuovo Carchidi con altri dirigenti ci siamo divisi i compiti, io con le mie conoscenze ho contattato dei giocatori e ho fatto il direttore sportivo ma dal 20 agosto quando ci ritroveremo tornerò solo un elemento della rosa del Tridinum”.

Un’estate strana, dalla finale play-off persa al ripescaggio in seconda in mezzo il Tridinum ha anche rischiato di non iscriversi al prossimo campionato.

Proprio così, siamo riusciti a trovare le soluzioni giuste per poter continuare con questa avventura e poi abbiamo avuto un pò di fortuna per quanto riguarda il ripescaggio che tuttavia ritengo meritato perchè durante l'anno ci siamo meritati la seconda categoria e lo dimostreremo anche nel 2018-2019”.

Cosa è mancato per raggiungere sul campo la seconda categoria?

E' mancata un pò di esperienza del gruppo, in alcune partite se avessimo gestito meglio le situazioni avremmo avuto dei punti in più e di conseguenza una migliore posizione play-off”.

Cosa manca alla rosa attuale per essere competitiva in seconda?

Con i nuovi arrivi già lo siamo, la ciliegina sulla torta sarebbe un centrale d'esperienza e di categoria”.

Per quanto riguarda il vostro bomber Milazzo si è parlato di una possibile partenza

"No, Daniele Milazzo è stato e sarà un giocatore del Tridinum e ha sposato in pieno il nuovo progetto e la nuova avventura in seconda".

Cosa cambia dalla terza alla seconda?

Non tantissimo, un pò di qualità in più. Secondo me il grande salto c'è tra la seconda e la prima, lì si sente veramente il cambio di categoria”.

Marco Dho