Seconda categoria A - Quaronese ed Armeno restano in scia

L'Armeno risale al terzo posto
L'Armeno risale al terzo posto

Erano tante le squadre chiamate a scendere in campo, tra mercoledì e giovedì, nel girone A di Seconda categoria. Quasi una giornata aggiuntiva che ha dato non poche risposte sulle squadre che ancora possono coltivare ambizioni di scalata al vertice.

Tra le più rinfrancate ci sono sicuramente Armeno e Quaronese, scese in campo in questo giovedì ed entrambe capaci di aggiudicarsi i tre punti in gare tutt'altro che banali: dirompenti i granata di Scalabrini che si sono lasciati alle spalle la sconfitta di Oleggio Castello demolendo una Varzese (4-1) pesantemente attardata in classifica e sulla quale ora si aprono parecchie perplessità difficilmente pronosticabili alla vigilia del campionato. Per i novaresi la parte del leone la interpreta Nicolas Gherardini, capace di andare in rete per ben tre volte e risultando imprendibile per i difensori divedrini. Positivo anche il successo dei gialloblu di Fabani che si impongono all'inglese sul fanalino di coda Bettole in quello che però era a tutti gli effetti un derby in Valsesia.

Se la Varzese piange di sicuro non può ridere il Gravellona San Pietro, caduto mercoledì sotto i pesanti colpi del Casale Corte Cerro: la squadra di Lomazzi, in palese difficoltà prima di trovare sulla propria strada i tocensi, si è imposta con uno squillante 5-1 che getta nello sconforto gli arancioneri partiti anch'essi per essere tra i protagonisti del campionato.

Di positivo per l'altra nobile decaduta, il Virtus Villa, c'è solo il risultato, un 2-1 in trasferta maturato a Grignasco proprio allo scadere grazie al gol di Calloni: ad andare per primi avanti però sono stati i rossoneri con Soncin, ai quali hanno risposto prima Cugliando e poi, sulla sirena, l'ex Città di Verbania. E' Pezzi infine, con una doppietta, a lanciare la Voluntas Suna che risale la classifica grazie al 2-1 inferto alla Pro Vigezzo, anch'essa stazionaria sul fondo della graduatoria.

Seconda categoria girone A - La classifica aggiornata dopo i recuperi settimanali

Carmine Calabrese