Eccellenza girone A - La Biellese, sussulto d'orgoglio

Ceria, subito in rete con i bianconeri
Ceria, subito in rete con i bianconeri

Dura pochissimo, lo spazio di un battito di ciglia, il primato del Verbania in vetta alla classifica del girone A di Eccellenza: la squadra di Frino si ferma a Baveno dove serve una rete del capitano Adamo per recuperare l'iniziale vantaggio di Salzano (1-1) e lascia strada al PDHA che torna in testa sfruttando l'unica rete messa a referto sul campo de La Pianese, sprofondata in classifica fino al penultimo posto.

Nel segno di Edo Secci l'Accademia Borgomanero si impone a Lucento (1-3) portandosi solamente a due punti dalla vetta della classifica rintuzzando la controffensiva del Vanchiglia che vince in rimonta con il Borgovercelli (2-1) e scava un solco profondo tra le prime quattro e il resto del gruppo compatto dove spicca il successo de La Biellese di Roano, che sul campo dell'Aygreville passa senza ostacoli (0-3) mandando subito in rete il neo arrivato Ceria.

Frena l'Alicese a cui il Le Grange Trino impone l'1-1 interno mentre la Pro Eureka ha vita facile con il fanalino di coda Orizzonti United, conquistando tre punti che servono ai torinesi per ritornare in quota e lottare nuovamente per un posizionamento in zona playoff. Punti salvezza l'incamerano sia Arona che Romentinese e Cerano che impattano senza reti nel nuovo "Del Ponte" di Mercurago: lo stadio, intitolato quest'oggi ad un noto tifoso della compagine lacuale, viene battezzato da un pareggio che allontana la squadra di Rotolo dalla zona playout e ridà speranza di salvezza ai lacuali di Rossini.

Il PDHA torna in vetta alla classifica - Tutti i risultati del 13° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese