Accadde Oggi. Nel 2000 Vincenzo Scifo diceva addio al calcio giocato

Il 5 dicembre del 2000 l'italo-belga Vincenzo Scifo annunciava il suo addio al calcio. Centrocampista dalle grandi doti tecniche, ha militato in diversi club in giro per l'Europa ma senza mai "esplodere" davvero come da più addetti ai lavori era stato pronosticato. 

Con l'Anderlecht ha vinto quattro campionati all'inizio e alla fine della sua carriera ma è stato in Italia che ha avuto le sue stagioni migliori. Nel 1986/87 con la maglia dell'Inter non entusiasma; si sposta poi in Francia dove veste le maglie di Bordeaux e Auxerre prima di ritornare nel Belpaese con la maglia del Torino tra il 1991 e il 1993. Con Emiliano Mondonico in panchina i granata nel 1992 arrivano in finale di Coppa Uefa dove vengono sconfitti dall'Ajax in un match molto contestato specie dal tecnico dei torinesi; l'anno successivo il Torino vince la Coppa Italia. 

Dopo la parentesi al Torino, Scifo ritorna oltralpe dove indossa la casacca del Monaco con il quale vince il campionato transalpino prima di fare ritorno in Belgio all'Anderlecht ed infine al Charleroi, squadra con la quale gioca la sua ultima stagione calcistica.

Maurizio Morante

Vincenzo Scifo con la maglia del Belgio
Vincenzo Scifo con la maglia del Belgio