Alessandria-Pro Vercelli 2-1, la Pro esce sconfitta dal Moccagatta

Inutile la rete di Comi
Inutile la rete di Comi

La Pro Vercelli perde a sorpresa il derby piemontese contro l’Alessandria e conferma il momento difficile di questa fase di stagione, Morra e compagni non hanno dato continuità al successo contro il Gozzano con annesso un post partita piuttosto caldo in cui Varini ha minacciato di andarsene.

Al momento le bianche casacche occupano la sesta posizione, quasi impossibile entrare nelle prime quattro che permetterebbe di saltare il primo turno dei play-off.

La cronaca Squadre bloccate nella prima fase di partita, la Pro Vercelli perde Emmanuello per infortunio, il centrocampista viene sostituito da M.Gatto, al 15’ grande occasione per la Pro con Mal che costringe Cucchietti ad un autentico miracolo; succede poco fino all’intervallo, da segnalare una conclusione di Morra al 41’ su assist di L.Gatto ma l’attaccante vercellese non inquadra la porta.

L’Alessandria cambia Sartore con Santini, la formazione di Grieco è pericolosa con M.Gatto ma il suo diagonale termina a lato, al 13’ l’Alessandria passa in vantaggio con Panizzi che supera Nobile con un tiro che tocca il palo e finisce in fondo al sacco, gli ospiti vanno in confusione e quattro minuti più tardi per un fallo di mano di Auriletto viene assegnato un rigore all’Alessandria, dagli undici metri Santini non perdona e la Pro rimane anche in dieci perché il giallo ad Auriletto è il secondo.

La Pro ha una reazione d’orgoglio, il neo entrato Comi è il più pericoloso, al 25’ impegna Cucchietti con un colpo di testa, al 34’ non inquadra la porta e al novantesimo con un gran diagonale accorcia le distanze ma è troppo tardi per sperare almeno in un pari per la Pro Vercelli.

Marco Dho

Leggi altre notizie:PRO VERCELLI