Sette reti ed emozioni a Borgosesia, passa al 96’ il Sizzano - I AM CALCIO VERCELLI

Sette reti ed emozioni a Borgosesia, passa al 96’ il Sizzano

Un tentativo del Valduggia
Un tentativo del Valduggia
VercelliPromozione Girone A

Incredibile girandola di emozioni e gol tra Valduggia e Sizzano con entrambe le formazioni che hanno avuto in mano la partita almeno un paio di volte, la spuntano i novaresi al sesto minuto di recupero per 4 a 3 scavalcando proprio gli avversari in classifica a quota 21. Un 2019 da incorniciare per la compagine guidata da Matteo Paladin, non è ancora finita per il Valduggia che sabato sarà impegnato in recupero a Bianzè.

Il vantaggio iniziale non basta al Valduggia L’inizio partita è tutto dei padroni di casa che al 5’ vanno in vantaggio al termine di una bella azione iniziata da Gningue e proseguita da Urban che serve Parachini che lasciato libero dalla difesa del Sizzano non ha problemi a insaccare, passa un minuto e Poletti in contropiede ha una clamorosa chance per raddoppiare ma calcia a lato, al 9’ci prova Bertona dalla distanza, para in due tempi Sapescu. Al primo affondo il Sizzano pareggia, Marangon serve in profondità Bovo che con un tocco sotto supera Beltrami; l’uno a uno non destabilizza il Valduggia che torna ad attaccare andando vicino al due a uno con Urban e Parachini, risponde Marangon al 33’ con un diagonale deviato in corner da Beltrami; doppio tentativo di Gningue al 33’ e al 34’ ma il finale di tempo è tutto del Sizzano che su un errore di Gaiga trova il due a uno con Bovo che è  lesto ad approfittarne, addirittura al 43’ Delfino servito da Marangon ha sui piedi la palla del 3 a 1 ma calcia alto.

Succede di tutto, la decisione al 51’ Arbellia cambia Beltrami infortunato e Platini, il nuovo entrato Giovagnoli è subito protagonista nell’azione che porta Urban di testa sul cross di Gningue a pareggiare i conti; al 5’ il Valduggia rimane in dieci per un ingenuo secondo giallo a Anderson, al 16’ Poletti con un bel diagonale impegna Sapescu, bravo al 18’Arbellia in uscita su Marangon. Il Valduggia non soffre l’inferiorità numerica e passa in vantaggio al 22’, sulla conclusione di Poletti respinta da Sapescu il più lesto è Urban a trovare il tap-in vincente, addirittura al 26’ Gningue vede negarsi dall’estremo avversario il poker. L’ultimo quarto d’ora è un romanzo nella partita, al 32’ viene inspiegabilmente negato il 3 a 3 al Sizzano, la punizione vincente di Forzani è annullata dall’arbitro che perde il controllo espellendo Grazioli al 34’ per un fallo a centrocampo su Poletti, rosso anche a Colombo in panchina ma il Sizzano ha la forza di reagire, al 40’ con una clamorosa traversa di Yeboah, è lo stesso nuovo entrato a trasformare tre minuti più tardi un rigore dubbio assegnato alla formazione di Paladin; al 49’ Poletti calcia a colpo sicuro, miracolo di Sapescu, sul capovolgimento di fronte Bovo è un rapace in area di rigore, hattrick e vittoria clamorosa del Sizzano.

VALDUGGIA-SIZZANO 3-4

Reti: 5’Parachini (V), 11’ e 36’ Bovo (S), 1’st e 22’st Urban (V), 43’st Yeboah (S) su rig., 51’st Bovo (S).

Valduggia (4-3-1-2): Beltrami (1’st Arbellia Jr); Anderson, Gaiga (13’st Antonioli R.), Mancin, Bertona; Platini (1’st Giovagnoli), Parachini, Antonioli A.; Urban (28’st Francioli); Poletti, Gningue. A disposizione: Caviglia, Vezzani, Gaspari, Cerutti, Caldi. All. Arbellia

Sizzano (3-4-1-2): Sapescu; Finotti, Forzani, Cupia (39’st Truzzi); D’Elia (14’st Mafezzoni), Zaitouni (23’st Giroldi), Grazioli, Raffaelli; Marangon (28’st Yeboah); Bovo, Delfino. A disposizione: Tega, De Vito, Colombo, Truiolo. All. Paladin

Arbitro: Marinotto di Ivrea.

Note: Corner 8-2. Ammoniti Anderson e Bertona per il Valduggia, Finotti e Raffaelli per il Sizzano. Espulso Anderson (V) al 5’ del secondo tempo per somma di ammonizioni, Grazioli (S) al 34’ del secondo tempo per condotta violenta, Colombo (S) al 36’ del secondo tempo dalla panchina per proteste. Spettatori 100ca.

Marco Dho