La ricetta di Bonsignore: "Il Momo deve lavorare sull'aspetto mentale" - I AM CALCIO VERCELLI

La ricetta di Bonsignore: "Il Momo deve lavorare sull'aspetto mentale"

Natale Bonsignore, tecnico del Momo
Natale Bonsignore, tecnico del Momo
NovaraPrima Categoria Girone A

Qualcosa non è girato per il Momo nella gara contro il Gattinara, un match di alta classifica che però la compagine di Natale Bonsignore ha giocato con poca determinazione e voglia di vincere soprattutto nella prima frazione, quando la formazione novarese è parsa in balia dell'avversario: "Credo ci sia mancata un po' di personalità - conferma il tecnico - soprattutto di fronte ad una squadra che il campionato ci sta dicendo sia un'avversaria molto forte, sia che fisicamente che dal punto di vista tecnico. Abbiamo avuto un po' di paura nel primo tempo, che è scivolato via senza grandi sussulti anche se il gol del Gattinara qualche piccolo pensiero dal punto di vista della regolarità ce lo genera. Tutto sommato se guardiamo la partita nei novanta minuti non credo che il Momo abbia demeritato, anche se ci sta perdere contro il Gattinara".

Bonsignore è salito alla ribalta del Momo da pochi giorni, conquistando all'esordio la vittoria contro il Feriolo e ora questa prima sconfitta della sua gestione: un k.o. che non pregiudica l'obiettivo di classifica che si sta ponendo la società biancorossa in questo momento. "Pur essendo da poco alla guida della squadra conosco bene il gruppo, essendo stato nei quadri della società alla guida della juniores. Penso di avere in mano un buon gruppo per il quale devo ringraziare anche il mio predecessore e sul quale bisogna lavorare solamente a livello mentale, perché le individualità le abbiamo: bisogna avere il coraggio per venire fuori tutti assieme dalle difficoltà perché la posizione di classifica che occupiamo in questo momento non è sicuramente da buttare. Credo che il Momo possa sicuramente essere una via di mezzo tra quello visto a Feriolo e quello contro il Gattinara, non bisogna crearsi particolari aspettative ma solo cercare di raggiungere quello che siamo in grado di fare".

La personalità tanto ricercata da Bonsignore può arrivare anche dall'esempio di un giocatore come Carettoni che, proprio nella gara contro il Gattinara, è stato premiato per aver raggiunto il ragguardevole traguardo delle 700 presenze in carriera: "Non sta certo a Bonsignore dire quello che Carettoni sta rappresentando per il calcio e per il Momo in particolare. Lui è un esempio per chi vuole giocare a pallone, un signore con la "S" maiuscola che di calcio ne sa e di personalità ne ha da vendere. Sicuramente il Momo può crescere attorno a questo giocare che dà giornalmente il suo contributo, mi sta dando una grossa mano anche all'interno dello spogliatoio perché conosce bene l'ambiente da diversi anni e la sua figura rimarrà un riferimento".

IamCALCIO NOVARA per voi: due strumenti per sapere tutto su tutto il calcio novarese!       

- IL GRUPPO SU WHATSAPP. Il Canale dedicato alle squadre di Novara e provincia.  Entra tramite link di invito (clicca qui)  

- L'APP per Android. Ecco l'app di IamCALCIO dedicata a Novara e provincia: notizie, risultati in diretta, classifiche, foto sempre con te sul cellulare.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:MOMO Prima Categoria Girone A

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche