Aspettando Vigliano-Dufour - I AM CALCIO VERCELLI

Aspettando Vigliano-Dufour

La Dufour a caccia dell'impresa
La Dufour a caccia dell'impresa
VercelliPromozione Girone A

Qui Vigliano Alla vigilia del big match del girone A di Promozione tra Vigliano e Dufour Varallo in casa giallorossa filtrano molto ottimismo e sete di prendersi tre punti, quelli che infiammerebbero ancor più la lotta per il primo posto. A confermarlo è stato proprio il mister dei viglianesi, Davide Ariezzo: “Stiamo lavorando molto bene, con entusiasmo e crediamo molto nelle nostre possibilità. I ragazzi non vedono l’ora che sia domani per giocare questa partita. Personalmente ho molta fiducia in loro e sono sicuro che daranno tutto”. In caso di vittoria, il Vigliano si confermerebbe seria pretendente al trono, ma “non sarà la partita decisiva, nonostante ciò avrà un bell’impatto sul futuro del campionato, soprattutto sotto il profilo psicologico”, secondo il mister dei padroni di casa. I giallorossi hanno fatto della difesa il loro punto di forza con 20 reti al passivo, solo l’Omegna meglio di loro. Non da meno è comunque la Dufour che ha subito solo un goal in più dei diretti avversari. Dunque, molta attenzione sarà posta sugli attacchi. Per quanto riguarda la formazione, di fondamentale importanza sono i recuperi a centrocampo di Giordano e Damas, che si vedranno entrambi dal 1’. Si svuota pian piano l’infermeria, anche se qualche assenza non manca. “Abbiamo meno infortunati, ma sono comunque assenze pesanti, come Briola, Francesco Lanza e Spatrisano”, conferma Ariezzo. Rientra anche dalla squalifica Dossena, costretto al ballottaggio per un posto da titolare.

VIGLIANO (4-2-3-1): Fasso; Conte, Gallo, Virga, Ramella; Giordano, Damas; Bonura, Coppo, Dossena; Federico Lanza. All: Ariezzo

Indisponibili: Francesco Lanza, Spatrisano, Briola

Qui Dufour Attesa anche in casa Dufour dove la serie di vittorie consecutive di questo inizio 2020 ha definitivamente candidato i valsesiani a lottare per il primo posto. Non si scompone mister Stefano Cesano ben sapendo che non sarà un match semplice: "Siamo in buone condizioni, avremo fuori solo Mangolini squalificato e Repossini infortunato ma non ci preoccupa questo perchè noi a differenza di altri non parliamo continuamente degli assenti anche se ne abbiamo avuti parecchi, chi va in campo da agosto ad oggi ha sempre fatto la differenza e quindi siamo assolutamente orgogliosi di tutti i ragazzi che fanno parte di questa rosa. Andremo a Vigliano a giocare con le nostre armi, con le caratteristiche che abbiamo, stiamo facendo qualcosa di straordinario, di fuori dalla normalità visto che siamo anche primi nella classifica dei giovani, vuol dire che la Dufour deve essere orgogliosa di questi ragazzi. Il Vigliano è una squadra costruita per vincere il campionato, ha una qualità superiore alla media, una rosa di giocatori che farebbero meno anche in eccellenza, faremo la nostra partita, non abbiamo niente da perdere, è una delle undici finali che ci attendono contro un avversario sulla carta fuori portata; tantissimo continuano a dire che siamo lì per caso, che prima o poi crolleremo, vedremo da qui alla fine chi avrà ragione, non cambierei i miei ragazzi con nessuna delle rose di questo girone. No dimentichiamoci che l'anno scorso in questo periodo avevamo un punto di vantaggio sull'ultima in classifica con un piede e mezzo in prima categoria"

DUFOUR (4-4-2): Lancini; Bocchio, Dedin, Bullano, Arlone; Togna, Vittone, Basabe, Sabin; Marchese, El Azhari. All.: Cesano

Indisponibili: Mangolini e Repossini

Marco Dho