L’Omegna non molla la presa, tre punti d’oro in casa del Valduggia - I AM CALCIO VERCELLI

L’Omegna non molla la presa, tre punti d’oro in casa del Valduggia

Una fase della ripresa
Una fase della ripresa
VercelliPromozione Girone A

Seconda partita e seconda vittoria al “Comunale” di Borgosesia per l’Omegna che aveva giocato nell’impianto valsesiano il recupero contro la Dufour, tre punti fondamentali per continuare a credere nell’Eccellenza per i rossoneri viste le contemporanee vittorie di Dufour e Vigliano, proprio nel prossimo match (si giocherà domenica?) al “Liberazione” ci sarà la super sfida tra Omegna e  Dufour. Per il Valduggia arriva un’altra sconfitta nella settimana delle dimissioni di Arbellia, fa ben sperare la reazione avuta dalla rosa soprattutto nella parte finale del match, i vercellesi reclamano per due gol annullati e per il secondo gol di Elca viziato da un fallo di mano.

L’Omegna la sblocca con uno dei suoi terminali offensivi Tante assenze per Tabozzi che lascia in panchina Hado, Sistino e Job non al meglio, nel Valduggia Platini agisce da riferimento offensivo con Urban, Poletti, Gningue alle spalle, il primo squillo è di De Ponti al 3’ ma la sua conclusione termina alta sulla traversa, dopo una fase di studio si fa vedere il Valduggia ed è bravo il portiere rossonero classe 2001 Marzoli ad opporsi a Gningue con i piedi, sul capovolgimento di fronte De Ponti semina il panico nella difesa valsesiana, serve Comparoli che non sbaglia, uno a zero per gli ospiti. L’Omegna potrebbe raddoppiare con Elca, Beltrami in due tempi gli dice no, prima dell’intervallo i padroni di casa hanno una buona possibilità con Urban che non inquadra la porta e reclamano per una rete annullata a Platini per fallo dello stesso Urban su Marzoli in uscita.

Non basta al Valduggia un finale arrembante, sconfitta polemica per i valsesiani Dentro Parachini e Caldi dopo la pausa, non succede nulla fino al quarto d’ora quando un destro a giro di Antonioli fa gridare al gol, Marzoli è battuto ma la sfera termina a fil di palo; nel momento peggiore l’Omegna trova il raddoppio, Elca anticipa la difesa avversaria con un tocco probabilmente di mano, per il signor Lo Russo è tutto regolare tra le proteste di tutto il Valduggia e i rossoneri di Tabozzi possono festeggiare il doppio vantaggio.

Sembra fatta ma dopo oltre un’ora di una gara fatta di attenzione e applicazione l’Omegna si rilassa, Marzoli con un gran intervento nega a Poletti l’uno a due che l’ex Accademia Borgomanero trova cinque minuti più tardi; i locali premono, Cerini entrato da poco prende due gialli e va anzitempo negli spogliatoi, viene annullato il 2 a 2 al Valduggia per fuorigioco, Usei sfiora il tre a uno e nel finale in una delle tante mischie Francioli sfiora il pareggio.

VALDUGGIA-OMEGNA 1-2

Reti: 23’Comparoli (O), 20’st Elca (O), 35’st Poletti (V).

Valduggia (4-2-3-1): Beltrami; Cerutti, Francioli, Mancin, Bertona (22’st Antonioli R.); Antonioli A., Giovagnoli (1’st Parachini); Poletti, Platini (1’st Caldi), Gningue; Urban. A disposizione: Arbellia, Anderson, Gaiga, Vezzani, Caviglia, Gaspari. All. Giuliano

Omegna (4-1-4-1): Marzoli; Racis, Pastorelli, Cabrini, Pontiroli (33’st Lomazzi); Ciana; Comparoli, Perini A., De Ponti (29’st Cerini), Usei; Elca. A disposizione: Cavadini, Sistino, Molinari, Perini L., Hado, Job. All. Tabozzi

Arbitro: Lorusso di Novara

Note: Corner 5-3. Ammoniti Parachini e Bertona per il Valduggia, Cerini e Lomazzi per l’Omegna. Espulso Cerini al 40’st per somma di ammonizioni. Spettatori 100ca.

Marco Dho