Coronavirus: 59.138 casi e 5.476 morti in Italia - I AM CALCIO VERCELLI

Coronavirus: 59.138 casi e 5.476 morti in Italia

Coronavirus 22 marzo 2020
Coronavirus 22 marzo 2020
LecceRubriche

Aggiornamento quotidiano sui numeri della pandemia di Coronavirus in Italia con i dati del 22 marzo 2020. I numeri aggiornati sono forniti dalla Protezione Civile e si riferiscono alle ore 18.00. Vediamo quindi qual è la situazione nel nostro paese ad oggi.

I DATI IN ITALIA - In Italia da quando è iniziata l'epidemia di Coronavirus, sono 59.138 le persone che hanno contratto il Virus, 3.957 nuovi infetti in più rispetto al dato di ieri. Di queste 5.476 sono decedute con un incremento di 651 rispetto a 24 ore fa e 7.024 sono guarite(+952 rispetto a ieri). Attualmente i soggetti positivi, quindi esclusi decessi e guarigioni, sono 46.638.

I DATI NEL MONDO - Gli Stati Uniti sono sempre più colpiti dal Coronavirus. Più di 8 mila contagi nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 30.239 con 388 vittime. Intanto si prepara un pacchetto di aiuti monstre che metterà in circolo 4 mila miliardi di liquidità per le imprese. Anche la Spagna è sempre più travolta dall'epidemia 3.107 nuovi casi con un totale che arriva a 28.603, il premier spagnolo, Sanchez, ha dichiaro: "Stanno arrivando giorni critici per i quali dobbiamo prepararci, i casi diagnosticati e i decessi aumenteranno. Il rischio è ovunque, dobbiamo fare uno sforzo ancora maggiore". In Cina dopo diversi giorni di zero casi interni, si registra un nuovo caso, mentre a Wuhan e nella provincia dell'Hubei non si riportano nuovi casi. Altri 45, invece, sono di importazione. L'Iran ha annunciato 129 nuovi decessi che portano il totale a 1.685, i nuovi contagi sono 1.028, per un totale pari a 21.638. Anche nei Paesi Bassi inizia a crescere il numero di infetti da Coronavirus, ad oggi se ne contano 4.204 con un incremento di 573 in un giorno. La capitale della Croazia è stata colpita da un violento terremoto nella mattina, intanto i casi di contagio salgono a 254 con un aumento di 48 casi. In Australia sono 1.353 i casi confermati, così il primo ministro ha scelto la chiusura di cinema, casinò, nightclub, pub e luoghi di culto, mentre i supermercati e anche le scuole resteranno regolarmente aperti. In Corea del Sud continua l'andamento altalenante registrato negli ultimi giorni, oggi si scende sotto i 100 nuovi casi(98) con 2 nuovi decessi, il totale ora conta 8.897 contagiati. La Grecia si muove preventivamente e con 624 casi confermati ha scelto il lockdown generale a partire da domani, lunedì 23 marzo, ad annunciarlo il premier Mitsotakis

DIVIETO DI SPOSTARSI DAL PROPRIO COMUNE - Nel pomeriggio è stata emanata una nuova ordinanza dal Ministro della Salute e da quello dell'Interno per quanto riguarda gli spostamenti. "Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute".

ALTRI 11 MILA DENUNCIATI - Il Viminale ha comunicato i dati dei controlli delle Forze dell'Ordine sul rispetto delle misure di contenimento del contagio da Coronavirus. Sono state controllate 208.053 persone e 11.068 sono state denunciate, un nuovo record. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 75.362, di questi 142 sono stati denunciati e a 20 è stata sospesa l'attività. Salgono così a 1.858.697 le persone controllate a partire dall'11 marzo: 82.041 sono state denunciate per mancato rispetto di ordine dell'autorità, 1.943 per false dichiarazioni; per quanto riguarda gli esercizi commerciali ne sono stati controllati in totale 910.023, di questi sono 2.119 i titolari denunciati.

Qui i dati delle Protezione Civile aggiornati giorno per giorno in Italia, per Regione e Provincia.

Matteo Pagano