Togna: "Nei dilettanti impossibile rispettare la sicurezza" - I AM CALCIO VERCELLI

Togna: "Nei dilettanti impossibile rispettare la sicurezza"

La Serravallese
La Serravallese
VercelliPrima Categoria Girone A

La Serravallese al momento dello stop stava cercando di raggiungere la salvezza nel girone A di Prima Categoria, i vercellesi hanno perso per il coronavirus il presidente Uber Croso come ci ricorda il vice presidente Massimo Togna della società vercellese: "Come Serravallese siamo stati colpiti in primo piano dal Coronavirus con la perdita del nostro presidente Uber Croso e sappiamo come il calcio venga in secondo piano in momenti del genere. Dal punto di vista delle classifiche la Serravallese stava lottando per la salvezza ma al momento dello stop aveva tutte le carte in regola per rimanere in prima categoria, per noi chiudere o meno con le graduatorie di fine febbraio non è un grosso problema, non potevamo ambire ai play-off ma avevamo margine sulle ultime tre per la permanenza in prima.

Ci atterremo alle decisioni della federazione cercando di organizzarci per la prossima stagione perchè anche prima delle dichiarazioni del presidente Mossino era abbastanza chiaro che non si sarebbe continuato per questa annata; non era possibile a livello dilettantistico giocare fino ad agosto perchè si sarebbe compromessa la stagione successiva, non avresti il tempo per fare mercato e altro, meglio sospendere tutto, censire le società che vogliono ripartire e decidere il dà farsi, il problema saranno le squadre che non avranno le possibilità di iscriversi.

Non credo che si possa usare al nostro livello i protocolli di sicurezza che vuole la federazione, il calcio è uno sport di contatto, a partire dagli allenamenti; il pubblico non è un problema, le distanze si potrebbero trovare ma per quanto riguarda le squadre, dagli spogliatoi alla panchina è impossibile garantire la distanza corretta".

Marco Dho

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche