Harakiri RG Ticino, il Borgovercelli rovina la festa - I AM CALCIO VERCELLI

Harakiri RG Ticino, il Borgovercelli rovina la festa

Il momentaneo vantaggio RG
Il momentaneo vantaggio RG
VercelliEccellenza Girone A

Il Borgovercelli vince due a uno a Romentino il big match della decima giornata del girone A di Eccellenza e conserva un barlume di speranza di serie D, l’RG Ticino che sperava fosse la domenica della festa deve ingoiare un boccone amarissimo e solo la matematica dà ancora speranze ai ticinesi che arriveranno all’ultima giornata in testa al campionato ma con un riposo da scontare, difficile pensare che riescano ad agguantare almeno lo spareggio. Dopo un primo tempo terminato sullo zero a zero la rete di Colombo sembrava spianare la strada alla D ad una formazione con più cambi rispetto agli avversari in una domenica caldissima, il Borgovercelli con carattere ribalta il risultato con Rognone e De Filippi, un dato su tutti fa capire lo stato d’animo dell’RG, nella ripresa il miglior attacco del campionato dopo il gol di Colombo non ha più tirato in porta.

Padroni di casa convincenti nella seconda metà del primo tempo ma il risultato non si sblocca Di fronte a una cornice di pubblico importante le due squadre sembrano bloccate nella prima fase di match, il gran caldo è un fattore fin da subito della partita e dopo un paio di potenziali occasioni per l’RG è Secci a rendersi pericoloso all’11’ ma al momento della conclusione viene chiuso in calcio d’angolo, risponde al 12’ Gibellini con un colpo di testa che non inquadra la porta, al 15’ il Borgovercelli vicino al vantaggio, cross di Premoli per Russo che sbaglia un’occasione non certo impossibile, il suo stacco termina di poco fuori con tutto lo specchio della porta a disposizione. Dopo la mezzora i locali cambiano marcia, al 32’ clamorosa traversa di Colombo su cross di Riginelli, al 41’ Cantele compie un autentico miracolo su Napoli, la conclusione dell’esterno dell’RG sbuca da una selva di gambe e solo un riflesso da grandissimo portiere lascia il punteggio sullo zero a zero, prima dell’intervallo ci provano ancora Gibellini e Colombo, entrambi difettano di mira ma l’RG va negli spogliatoi convinta di poterla sbloccare a breve.

Il vantaggio immediato illude l’RG, il Borgovercelli rovina la festa Dopo meno di un minuto l’RG Ticino passa in vantaggio, Colombo con un gran sinistro batte Cantele e fa esplodere i tifosi di casa che pregustano una seconda fase di partita in discesa; Celestini toglie subito Bugno e la sua squadra indietreggia immediatamente di una ventina di metri, il Borgovercelli pareggia al 10’ con Rognone che approfitta di un’iniziativa di Secci per battere Cotardo. I padroni di casa accusano il colpo, i cambi non danno lo sprint sperato e addirittura al 27’ Meo De Filippi su punizione porta in vantaggio i vercellesi, nella circostanza complice l’estremo di casa che fallisce completamente l’intervento; chi si aspetta un RG arrembante nell’ultimo quarto di partita rimane deluso, Cantele non compie neanche un intervento e l’unico spunto di cronaca è il cartellino rosso di Sorrentino nel recupero.

RG TICINO-BORGOVERCELLI 1-2

Reti: 1’st Colombo (R), 10’st Rognone (B), 27’st De Filippi (B).

RG Ticino (3-4-3): Cotardo; Rossi, Rosato (15’st Scienza), Sorrentino; Roveda, Ogliari (27’st Bellino), Bugno (3’st Malvestio), Napoli; Riginelli (24’Gottardi), Colombo (24’st Dal Santo), Gibellini. A disposizione: Capetta, Ramponi, Mor, Gomez. All. Celestini

Borgovercelli (4-3-1-2): Cantele; Premoli (17’st Biano), Canino, Graziano, Gnemmi; Meo De Filippi, Frascoia, Rossi; Rognone (17’st Petrillo); Secci (46’st Miglietta), Russo. A disposizione: Bonassi, Cicogna, Verbano, Gado, Gallace, Negretti. All. Moretto

Arbitro: Mangani di Arezzo.

Note: Corner 1-3. Ammoniti Rosato e Sorrentino per l’RG Ticino, Secci, Premoli e Canino per il Borgovercelli. Espulso al 47’ del secondo tempo Sorrentino per somma di ammonizioni. Spettatori 400ca.

Marco Dho