Il Bulè passa nella ripresa, primo stop per la Dufour - I AM CALCIO VERCELLI

Il Bulè passa nella ripresa, primo stop per la Dufour

Un attacco del Bulè
Un attacco del Bulè
NovaraPromozione Girone A

Doveva essere un match interessante quello tra Bulè Bellinzago e Dufour Varallo valido per la seconda giornata del girone A di Promozione e così è stato, i padroni di casa si sono imposti tre a zero ma il risultato non deve trarre in inganno perché la Dufour è stata in partita fino al novantesimo. Decidono l’ex Sabin e una doppietta di Rogora, la formazione di Forzatti potrà sicuramente recitare un ruolo da protagonista in questo campionato; alla Dufour è mancata qualità ma i neroverdi saranno una formazione da monitorare e soprattutto da non sottovalutare.

Supremazia territoriale del Bulè ma il risultato non cambia Sono i padroni di casa a fare la partita con la Dufour pronta a ripartire quando ne ha la possibilità, Sabin e Sacco vanno vicino al vantaggio ma si rimane sullo zero a zero anche per la bravura nella seconda occasione di Carminati, i neroverdi prendono campo e cercano di essere più propositivi ma è ancora il Bellinzago a provarci con Pruteanu che non inquadra la porta, al 27’ un potente sinistro di Thiam termina alto sulla traversa; il Bulè colleziona angoli, le mischie in area ospite non scaturiscono nessuna occasione particolare da rete.

Tris Bulè, punizione troppo severa per la Dufour La ripresa parte con il Bulè che fatica a trovare spazi nella difesa valsesiana, la Dufour potrebbe fare qualcosa di più ma non si fa mai vedere dalle parti di Montrasi, all’11’ bella azione personale di Renolfi che si accentra e lascia partire un sinistro a fil di palo, due minuti più tardi conclusione centrale di Mangolini; i padroni di casa spingono, Curatolo fallisce di poco il gol del vantaggio con un pallonetto di poco a lato, è il preludio del gol di Sabin al 25’, bello l’inserimento del centrocampista che castiga la sua ex squadra. Cesano inserisce Nobili e per poco la mossa non gli dà ragione, l’attaccante si libera bene ma “mastica” un diagonale che doveva quanto meno inquadrare la porta e sarebbe stato una bella gatta da pelare per Montrasi. Al 42’ l’estremo di casa per poco non si fa sorprendere da una punizione dalla tre quarti di Basabe, la deviazione in angolo salva il Bulè dalla rete del pari. In pieno recupero si scatena Rogora, al 46’ su cross di Tuveri mette la parola fine al match, al 48’ con una bella semi rovesciata sigla la doppietta personale e si propone come più di un’alternativa per il titolare Sacco; addirittura Carminati al quinto minuto di recupero deve salvare il poker, sarebbe stato davvero troppo per i valsesiani.

BULE’ BELLINZAGO-DUFOUR VARALLO 3-0

Marcatori: 25’Sabin, 46’st e 48’st Rogora A.

Bulè Bellinzago (4-2-3-1): Montrasi; Cervizzi, Bianchi, Sironi (16’st Viganotti), Vacirca; Renolfi, Mangolini; Sabin (34’st Tuveri), Curatolo (38’st Baghdadi), Prutean (16’st Repossini); Sacco (30’st Rogora A.). A disposizione: Salmoirago, Bruno, Monzani, Bellino. All. Forzatti

Dufour Varallo (4-4-2): Carminati; Zonca (44’st Maenza), Penariol, Basabe, Feccia; Muzzupappa, Ardizzoia, Modena (26’st Testori), Usei; Thiam, Diongue (19’st Nobili). A disposizione: Lepore, Selene, Mughetti, Foresto. All. Cesano

Arbitro: Olivo di Collegno.

Note: Corner 10-1. Ammoniti Mangolini e Sabin per il Bulè Bellinzago, Feccia per la Dufour Varallo. Prima della partita è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione nelle Marche. Spettatori 100ca.

Marco Dho