Lupo: "Ci sono i presupposti per andare fino in fondo" - I AM CALCIO VERCELLI

Lupo: "Ci sono i presupposti per andare fino in fondo"

Mister Lupo
Mister Lupo
VercelliTerza Categoria Biella

Termina il girone d’andata con cinque punti di vantaggio il Palestro sulla diretta inseguitrice Lenta, una prima parte di campionato con soli due pareggi e zero sconfitte, in tutti gli altri match i ragazzi di mister Antonio Lupo hanno conquistato l’intera posta in palio. Proprio con Lupo tracciamo un bilancio alla pausa di metà stagione.

Come va questo Palestro 2022/2023?

Decisamente bene, anche meglio del previsto sinceramente anche se abbiamo sempre detto che dovevamo migliorare l’anno scorso quando siamo arrivati terzi dietro la coppia Accademy-Crescentinese; siamo in linea con le attese, non ho mai caricato i giocatori di eccessiva pressione ho sempre chiesto di giocare con coraggio per acquistare autostima, fiducia e rispetto degli avversari, se giocando così riusciamo anche a vincere ovviamente siamo bravi. Non dobbiamo avere paura di giocare a calcio, rimane un gioco e dobbiamo divertirci”.

Un girone d’andata quasi perfetto, imbattuti e con solo due pareggi.

“Se dopo il primo tempo di Villanova mi avessero detto che avremmo chiuso con cinque punti sulla seconda non ci avrei creduto, quei quarantacinque minuti non erano stati per niente incoraggianti, analizzando meglio la gara ci mancavano dei giocatori e tante novità, quel risultato alla luce del campionato che ha fatto il Villanova acquista un altro significato, tuttavia non pensavo di essere in una situazione del genere, ovviamente lo speravamo”.

Con chi si giocherà il campionato il Palestro, solo con il Lenta?

Per come sono andate le cose direi il Lenta, una squadra che già l’anno scorso era stata costruita per vincere e aveva fatto un gran girone di ritorno. Non dobbiamo nasconderci, i favoriti a questo punto siamo noi, dobbiamo rimanere concentrati, alla fine i veri avversari siamo noi stessi, dobbiamo sempre rimanere sul pezzo a cominciare dagli allenamenti, dobbiamo lavorare duro in settimana”.

Cosa temi di più a questo punto del campionato, cosa curerai di più a partire da gennaio?

Io lavoro molto sulla parte tattica, cercheremo di migliorare dove siamo carenti, ci sono situazioni dove possiamo fare meglio, sui principi. Non credo che vincano i sistemi di gioco ma i principi, abbiamo sempre lavorato su quello, ho trovato dei ragazzi disponibilissimi che si sono allenati anche a luglio, siamo arrivati con la testa già pronta al 20 di agosto, dobbiamo andare avanti così”.

Tra l’altro l’Accademy e soprattutto la Crescentinese stanno facendo bene in seconda, testimonianza di un girone che sia l’anno scorso che quest’anno è qualitativo, al di sopra di altri di terza categoria.

“Sono due buonissime squadre, con la Crescentinese è stato un bel duello l’anno scorso; o il livello della seconda si è abbassato o si è alzato quello della terza. Credo che effettivamente il nostro girone sia più difficile degli altri di terza, non ci sono partite facili, a Cavaglià ad esempio abbiamo mollato di testa a venti minuti dalla fine e abbiamo rischiato di non vincerla, devi sempre rimanere concentrato”.

Segnali che potrebbe essere l’anno buono..

“Sicuramente, l’anno scorso è mancata anche un pizzico di fortuna, quest’anno il direttore (Frezzato) ha fatto un ulteriore sforzo mettendomi a disposizione una rosa ancora più qualitativa, siamo consapevoli della nostra forza e questo è fondamentale”.

Marco Dho

Leggi altre notizie:PALESTRO Terza Categoria Biella

Terza Categoria Biella

ClassificaRisultatiStatistiche